Il Ministero del Lavoro con un decreto dell’8 agosto 2014, regolamenta il “Bonus Occupazione” previsto dal Programma Garanzia Giovani.

La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile che si rivolge ai giovani tra i 15 e i 29 anni disoccupati o inoccupati, anche se non hanno completato il periodo di studio, o ne sono momentaneamente fuoriusciti.

Per accedere al Programma Garanzia Giovani il giovane deve registrarsi e profilarsi on line e individuare un Ente formativo accreditato che fornirà un piano di servizi personalizzati.

I datori di lavoro che assumono i giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni partecipanti al Programma – che abbiano assolto, se minorenni, al diritto dovere all’istruzione e formazione – hanno diritto ad un “Bonus occupazionale” .

L’Incentivo è riconosciuto per le assunzioni effettuate dal 3 ottobre 2014 (giorno successivo alla pubblicazione del decreto nel sito del Ministero) con contratto:

  • tempo indeterminato, anche a scopo di somministrazione;
  • tempo determinato, anche a scopo di somministrazione, per un periodo di almeno sei mesi;
  • tempo parziale con orario pari o superiore al 60% dell’orario normale di lavoro.

Nel caso in cui la trasformazione del contratto a termine a tempo indeterminato avvenga nel periodo di godimento dell’incentivo, spetterà l’incentivo previsto per i contratti a tempo indeterminato, dedotto quanto già percepito.

L’incentivo è escluso per il contratto di apprendistato, intermittente, ripartito, accessorio e per il lavoro domestico.

L’importo dell’incentivo varia in base alla tipologia di assunzione ed alla classe di profilazione del giovane (c.d. “distanza dal mercato del lavoro“) effettuata al momento dell’inserimento nel Programma.

 Classe di profilazione del giovane

BASSA   MEDIA   ALTA    MOLTO ALTA

Assunzione a tempo determinato anche a                       –          –     € 1.500       € 2.000

scopo di somministrazione di durata

superiore o uguale a 6 mesi

 

Assunzione a tempo determinato anche a                       –            –       € 3.000       € 4.000

scopo di somministrazione di durata

superiore o uguale a 12 mesi

 

Assunzione a tempo indeterminato anche                  € 1.500   € 3.000    € 4.500      € 6.000

a scopo di somministrazione

 

Per usufruire del beneficio il datore di lavoro deve inoltrare, telematicamente, un’istanza preliminare di ammissione all’INPS ed entro sette giorni lavorativi dalla ricezione della comunicazione di prenotazione deve – se ancora non lo ha fatto – effettuare l’assunzione. A pena di decadenza, entro quattordici giorni lavorativi dalla ricezione della comunicazione di prenotazione dell’Istituto, il datore di lavoro ha l’onere di comunicare l’avvenuta assunzione, chiedendo la conferma della prenotazione effettuata in suo favore.

Il bonus occupazionale non è cumulabile con altri incentivi all’assunzione. Le modalità operative per la richiesta del Bonus occupazionale saranno successivamente fornite tramite apposita circolare dell’INPS.

Altri incentivi per l’apprendistato per la qualifica e il diploma professionale (I livello), l’apprendistato per l’Alta formazione e la Ricerca (III livello), il tirocinio, l’autoimprenditorialità e l’autoimpiego saranno definiti a breve dalle singole Regioni.

Per ulteriori informazioni contattaci quando vuoi .

Francesco Leone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.